Condizioni di Vendita
  • Check-in: dalle 12:00
  • Check-out: dalle 7:00 alle 10.00
  • La prenotazione si intende confermata al momento della ricezione del numero della carta di credito a garanzia. Circuiti accettati: CartaSi, VISA, MasterCard, American Express (solo pagamento – no garanzia) e Maestro.
  • In caso di mancata carta di credito si richiede il pagamento anticipato tramite bonifico bancario.
  • In caso di disdetta si richiede comunicazione scritta entro le ore 12:00 del giorno antecedente all’arrivo, in mancanza di rispetto di tale termine Vi verrà addebitato l’importo della quota del pernotto non effettuato.
  • Per arrivo oltre le ore 24:00 si richiede di avvisare al tel. 0522/973197.
  • Hotel “Smoking Free“. Non è possibile fumare all’interno della struttura
  • Non sono accettati animali; di qualsiasi taglia e razza

ESTRATTO DELLE CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO TRA UTENTE ED HOTEL VILLA NABILA*** REGGIOLO

1 Recesso e Disdetta della prenotazione – No Show
1.1 In applicazione dell’art. 55 comma 1 lett. b) del D. Lgs. n.206 del 06/09/2005 (Codice del Consumo), ai contratti di fornitura di servizi relativi all’alloggio non si applica il diritto di recesso previsto dall’art. 64 del Codice medesimo.
1.2 Per quanto concerne la disdetta della prenotazione da parte dell’Utente si applicano le presenti CGC o, ove siano migliorative per quest’ultimo a mente di quanto stabilito nel precedente art. 1, le condizioni di cancellazione previste dal singolo Operatore Ricettivo.
1.3 L’Utente che intenda disdire una prenotazione effettuata tramite Booking on-line dal nostro sito www.hotelvillanabila.it o a mezzo e-mail, oppure a mezzo telefonata in Hotel deve darne comunicazione scritta (fax o e-mail) alla struttura.
1.4 Ferma restando la previsione di termini diversi ai sensi del comma 2 del presente articolo 11, se tale comunicazione perviene alla struttura prenotata fino a 30 giorni antecedenti l’inizio del soggiorno, la disdetta si considera liberamente esercitabile e l’Utente ha diritto alla restituzione dell’eventuale caparra versata all’atto della prenotazione, al netto delle spese sostenute dalla struttura ricettiva (es. costi per bonifico bancario), debitamente rendicontate.
1.5 La restituzione sarà effettuata a mezzo bonifico bancario entro 30 giorni dalle necessarie operazioni di storno dell’importo, come determinato a norma del comma precedente.
1.6 Nel caso in cui la disdetta sopraggiunga oltre tale termine o non sopraggiunga affatto (cosiddetto No Show), l’Operatore Ricettivo potrà applicare le seguenti sanzioni:
• nel caso di caparra confirmatoria prevista a norma del art. 8, potrà trattenere l’intera somma di denaro versata tramite bonifico bancario;
• nel caso di fornitura da parte dell’Utente degli estremi della carta di credito come forma di garanzia della prenotazione, potrà prelevare dalla carta stessa l’importo previsto a titolo di penale un importo pari a 2 giorni del soggiorno prenotato, fermo restando che tale importo non può essere superiore al 90% del totale del soggiorno prenotato. In tal caso la Struttura dovrà previamente comunicare all’Utente via e-mail o per fax che intende procedere all’addebito dell’importo previsto a titolo di penale.
1.7 Si considera No Show la mancata presentazione dell’Utente presso la struttura prenotata entro le ore 18.00 del giorno stabilito, salvo che non sia stato diversamente concordato.
1.8 L’eventuale modifica da parte dell’Utente della durata del soggiorno già prenotato e/o la riduzione del numero di alloggi riservati, deve essere concordata direttamente con Hotel Villa Nabila, salvo il diritto di quest’ultima di invocare quanto previsto dal presente articolo ove applicabile.
2    Garanzie – la carta di credito a garanzia
o    2.1    E’ previsto solamente, come forma di garanzia della prenotazione opzionabile dall’Operatore Ricettivo, il rilascio da parte dell’Utente dei dati della propria carta di credito, senza che ciò comporti l’immediato prelievo di somme di denaro dal suo conto.
o    2.2    Infatti, i sistemi informativi di gestione dei dati della carta di credito dell’Utente prenotante hanno unicamente la funzione di verificare se al tempo della prenotazione il numero della carta sia esistente e se la data di validità della stessa non sia ancora scaduta, nonché procedono all’accertamento della sua disponibilità che è considerata sussistente a partire dall’importo minimo di 1 euro.
o    2.3    Resta inteso che il pagamento del soggiorno prenotato verrà, comunque, effettuato dall’Utente direttamente presso la Struttura prescelta, con le modalità indicate da quest’ultima.
o    2.4    Pertanto, nel corso del processo di prenotazione, qualora la predetta forma di garanzia sia stata opzionata dall’Operatore Ricettivo, sarà richiesto all’Utente di inserire direttamente sulla Piattaforma i dati della carta di credito nel caso di operazione online oppure, di comunicarli al personale di Hotel Villa Nabila, nel caso di utilizzo di telefonata diretta in hotel, secondo modalità atte a preservare la riservatezza e la tutela dei dati forniti.
o    2.6    I dati della carta di credito potranno essere utilizzati da Hotel Villa Nabila al fine di dar corso ad eventuali addebiti per l’applicazione della penale indicata in fase di prenotazione, solo nei seguenti casi: i) in caso di “No Show”, vale a dire in caso di mancata presentazione  dell’Utente presso la struttura prenotata ai sensi del successivo art. 11; ii) in caso di disdetta della prenotazione fuori dai termini consentiti dalle Condizioni Generali di Contratto o, ove più favorevoli, dalle condizioni di annullamento della prenotazione (“Cancellation Policy”) della singola struttura ricettiva; iii) in caso di ingiustificato mancato pagamento del soggiorno al termine dello stesso.
o    2.8    L’accettazione delle presenti CGC vale come autorizzazione preventiva per l’Istituto di Credito all’utilizzo dei dati inseriti dall’Utente in caso di applicazione della penale.
o    2.9    I dati raccolti, salvo l’adempimento di obblighi di legge, saranno immediatamente cancellati al termine del trattamento.
o    2.10    I dati rilasciati dall’Utente vengono gestiti da sistemi informativi che rispettano gli standard PCI DSS, (Payment Card Industry Data Security Standard ). Tutte le operazioni avvengono attraverso connessioni protette tramite codici di protezione SSL (Security Socket Layer) e protocollo https (http secure).
o    2.11    Ciò non di meno Hotel Villa Nabila assume alcuna responsabilità per l’eventualità di truffe, frodi o abusi da parte di terzi dei dati della carta di credito raccolti in fase di prenotazione, sempre che ciò non sia ricollegabile ad atti o fatti alle stesse imputabili a titolo di dolo o di colpa grave.
•    8    Garanzie – la caparra confirmatoria mediante bonifico bancario o carta di credito a mezzo PayPal
o    8.1    È prevista la facoltà per Hotel Villa Nabila di richiedere, a garanzia della prenotazione della propria struttura, il pagamento da parte dell’Utente di una somma di denaro a titolo di caparra confirmatoria ai sensi dell’art.1385 del Codice Civile e di eventuale acconto sul saldo dovuto.
o    8.2    Tale caparra rappresenta una quota percentuale del totale del servizio prenotato, calcolata in base alla misura comunicata da Hotel Villa Nabila all’Utente il quale  provvede al versamento della stessa, mediante bonifico bancario, utilizzando le coordinate bancarie fornite da Hotel Villa Nabila. È fatta salva la facoltà di Hotel Rosalpina sas, nei periodi di alta stagione o per importi considerevoli, di contattare l’Utente al fine di essere da questo espressamente autorizzato a provvedere al versamento della caparra confirmatoria mediante addebito della stessa sulla sua carta di credito.  Resta inteso che in tale ultimo caso l’addebito della caparra confirmatoria sulla carta di credito viene operata direttamente ed esclusivamente da Hotel Villa Nabila il quale, in caso di mancata autorizzazione da parte dell’Utente, sarà libero di svincolarsi dalla prenotazione senza alcuna responsabilità.
o    8.3    Hotel Villa Nabila non può comunque richiedere, a titolo di caparra confirmatoria della prenotazione, il pagamento di una somma di denaro superiore al 90% del totale del soggiorno prenotato.
o    8.4    La prenotazione avviene “salvo buon fine” del versamento della caparra, da considerarsi quale condizione risolutiva ai sensi dell’art. 1353 Codice Civile.
o    8.5    L’Hotel Villa Nabila è, quindi, vincolato a ritenere valida la prenotazione per cinque giorni solari a partire dalla data dell’invio della prenotazione stessa. Entro il medesimo termine (5 giorni), l’Utente deve eseguire il bonifico e far pervenire, via fax o via e-mail, alla struttura la copia della distinta di bonifico, riportante il numero di CRO (Codice Riferimento Operazione) o altro codice equivalente.
o    8.6    Decorso tale termine senza che la struttura abbia evidenza del versamento richiesto, la stessa, qualora intenda svincolarsi da ogni obbligo nei confronti del prenotante, deve immediatamente contattare per iscritto (via e-mail) l’Utente per avere conferma del mancato versamento e considerare avverata la predetta condizione risolutiva con effetti liberatori verso l’Utente. Gli stessi effetti liberatori per l’Operatore Ricettivo si producono anche nel caso in cui fallisca il tentativo di contattare l’Utente a causa di mancata risposta alla suddetta e-mail da parte dello stesso nel termine di dodici (12) ore dal suo invio.
o    8.7    La caparra – una volta effettivamente versata – viene trattenuta (anche) a titolo di acconto sul prezzo del soggiorno.
o    8.8    Se, prestata la caparra confirmatoria, l’Utente è inadempiente, l’Operatore Ricettivo può recedere dal contratto e trattenere la caparra versata; se inadempiente è l’Operatore Ricettivo, l’Utente può recedere dal contratto ed esigere il doppio di quanto versato a norma del presente articolo.
o    8.9    Nel caso di prenotazione in cui sia richiesto il pagamento di una caparra a mezzo di bonifico bancario, Utente e Operatore Ricettivo si impegnano a rispettare le condizioni di cui al presente articolo.
•    9    Garanzie – la prenotazione “Sotto Data”
o    9.1    Nel caso in cui la prenotazione sia “sotto data” cioè preveda l’inizio del soggiorno entro quattro (4) giorni (solari) dal giorno successivo alla prenotazione stessa, è in facoltà dell’Operatore Ricettivo, non appena ricevuta la prenotazione, di contattare per iscritto l’Utente entro il termine massimo di ventiquattro ore (24 h) dalla prenotazione, per richiedere forme di garanzia ulteriori rispetto a quelle accettate dall’Utente durante il processo di prenotazione.
o    9.2     In particolare l’Operatore Ricettivo può chiedere all’Utente:
♣    a)    i dati della sua carta di credito al fine di dar immediatamente corso al pagamento di una somma di denaro, a titolo di caparra confirmatoria ai sensi dell’art.1385 del Codice Civile, la quale comunque non può eccedere il 90% del totale del soggiorno prenotato, secondo quanto precisato nel successivo art. 11; tale facoltà è esercitabile solo nel caso in cui la prenotazione “sotto data” sia avvenuta con bonifico bancario e questo non sia ancora stato eseguito dall’Utente oppure nel caso di rilascio dei dati della carta di credito a “garanzia” della prenotazione;
oppure
♣    b)    l’invio, nel termine stabilito dall’Operatore Ricettivo, tramite mail o via fax, della copia della distinta di bonifico, riportante il numero del Codice Riferimento Operazione (CRO) o equivalente. Ciò esclusivamente nel caso di bonifico bancario già effettuato dall’Utente.
o    9.3    Resta inteso che l’Operatore Ricettivo deve esercitare la predetta facoltà per iscritto – via mail o via fax – e nel termine massimo di ventiquattro ore (24 h) dalla prenotazione con la conseguenza che, in caso di richiesta orale o di richiesta scritta successiva a tale termine, la prenotazione validamente effettuata a sistema produce effetti vincolanti per le parti.
o    9.4    In tutte le ipotesi previste dalle precedenti lett. a) e b) dell’art. 9.2, l’Utente deve dare seguito alla richiesta dell’Operatore Ricettivo nei termini da questo indicati, essendo, in caso contrario, in facoltà dell’Operatore Ricettivo risolvere il contratto ai sensi dell’art. 1456 c.c..
o    9.5    Ne consegue che l’Operatore Ricettivo possa ritenersi esonerato da qualsivoglia obbligo nei confronti dell’Utente, senza possibilità per quest’ultimo di pretendere alcunché a titolo di indennizzo o di risarcimento o a qualsiasi altro titolo. Tale situazione si verifica, a titolo esemplificativo e non esaustivo, nel caso di mancata comunicazione dei dati della carta da parte dell’Utente, di fallimento dell’operazione di addebito della caparra attraverso l’uso della carta di credito, di mancato invio della copia della distinta entro il termine convenuto, di comprovata irreperibilità dell’Utente nello stesso termine di ventiquattro ore (24 h) dalla prenotazione.
o    9.6    Viceversa, laddove l’Utente dia corso alla richiesta dell’Operatore Ricettivo versando la caparra o inviando tempestivamente la copia della distinta di bonifico, l’Operatore Ricettivo ha l’obbligo di trasmettere all’Utente una mail (o un fax) riepilogativa di quanto personalmente e direttamente concordato ex novo.
o    9.7    La caparra confirmatoria versata, sarà trattenuta anche a titolo di acconto sul prezzo del soggiorno. Si applicano le disposizioni previste nel precedente art. 8.8.
•    10     Inizio e fine del soggiorno
o    10.1    L’Utente ha diritto di usufruire dei servizi prenotati a partire dalle ore 15.00 del giorno di arrivo stabilito.
o    10.2    I servizi prenotati dovranno cessare entro le ore 10.00 del giorno di partenza.
o    10.3    Nel caso in cui l’Ospite non liberi l’alloggio entro le ore 10.00 del giorno della partenza, l’Hotel Villa Nabila ha il diritto di fatturare un ulteriore giorno di soggiorno.
o    10.4    Nel caso di partenza anticipata dell’Utente, l’Hotel Villa Nabila ha il diritto di richiedere il compenso totale previsto ed è, altresì, libero, nei limiti del possibile, di ricollocare le unità non utilizzate.
•    11    Recesso e Disdetta della prenotazione – No Show
o    11.1    In applicazione dell’art. 55 comma 1 lett. b) del D. Lgs. n.206 del 06/09/2005 (Codice del Consumo), ai contratti di fornitura di servizi relativi all’alloggio non si applica il diritto di recesso previsto dall’art. 64 del Codice medesimo.
o    11.2    Per quanto concerne la disdetta della prenotazione da parte dell’Utente si applicano le presenti CGC o, ove siano migliorative per quest’ultimo a mente di quanto stabilito nel precedente art. 1.
o    11.3    L’Utente che intenda disdire una prenotazione effettuata tramite Booking On-line Hotel Villa Nabila deve darne comunicazione scritta (fax o e-mail) alla struttura.
o    11.4    Ferma restando la previsione di termini diversi ai sensi del comma 2 del presente articolo 11, se tale comunicazione perviene alla struttura prenotata fino a 30 giorni antecedenti l’inizio del soggiorno, la disdetta si considera liberamente esercitabile e l’Utente ha diritto alla restituzione dell’eventuale caparra versata all’atto della prenotazione, al netto delle spese sostenute dalla struttura ricettiva (es. costi per bonifico bancario), debitamente rendicontate.
o    11.5    La restituzione sarà effettuata a mezzo bonifico bancario entro 30 giorni dalle necessarie operazioni di storno dell’importo, come determinato a norma del comma precedente.
o    11.6    Nel caso in cui la disdetta sopraggiunga oltre tale termine o non sopraggiunga affatto (cosiddetto No Show), l’Operatore Ricettivo potrà applicare le seguenti sanzioni:
♣    •    nel caso di caparra confirmatoria prevista a norma del precedente art. 8, potrà trattenere l’intera somma di denaro versata tramite bonifico bancario;
♣    •    nel caso di fornitura da parte dell’Utente degli estremi della carta di credito come forma di garanzia della prenotazione, potrà prelevare dalla carta stessa l’importo previsto a titolo di penale ed indicato nella scheda della propria struttura ricettiva, fermo restando che tale importo non può essere superiore al 90% del totale del soggiorno prenotato. In tal caso la Struttura dovrà previamente comunicare all’Utente via e-mail o per fax che intende procedere all’addebito dell’importo previsto a titolo di penale.
o    11.7    Si considera No Show la mancata presentazione dell’Utente presso la struttura prenotata entro le ore 18.00 del giorno stabilito, salvo che non sia stato diversamente concordato.
o    11.8    L’eventuale modifica da parte dell’Utente della durata del soggiorno già prenotato e/o la riduzione del numero di alloggi riservati, deve essere concordata direttamente con la struttura prenotata, salvo il diritto di quest’ultima di invocare quanto previsto dal presente articolo ove applicabile.
•    12    Alloggio sostitutivo: caso fortuito o forza maggiore – Overbooking
o    12.1    Con l’invio della prenotazione, l’Operatore Ricettivo è vincolato direttamente nei confronti dell’Utente e non può recedere dalla prenotazione o disdirla, nemmeno parzialmente, essendo tenuto a fornire il servizio prenotato, salvo che la prestazione sia divenuta impossibile per caso fortuito o forza maggiore.
o    12.2     In tal caso, infatti, il contratto con l’Utente si risolve e l’Operatore Ricettivo è tenuto puramente e semplicemente a restituire quanto eventualmente ricevuto dall’Utente a conferma della prenotazione.
o    12.3    Tuttavia e sempre che vi sia il consenso dell’Ospite, l’Operatore Ricettivo può mettere a disposizione dell’Utente una sistemazione alternativa, in sostituzione a quella prenotata e non più fruibile, purché la prima presenti caratteristiche equivalenti o superiori a quest’ultima.
o    12.4    Diversamente, nel caso di indisponibilità del servizio prenotato per Overbooking o per altri motivi comunque ascrivibili alla struttura (come ad esempio per preminenti ragioni di gestione), quest’ultima ha l’obbligo, di offrire in alternativa al proprio cliente una sistemazione sostituiva di categoria equivalente o superiore a quella prenotata, all’interno della struttura medesima o, eventualmente, presso altra struttura che sia ubicata nello stesso luogo o in località limitrofe, che appartenga ad una categoria almeno equivalente a quella dell’Operatore Ricettivo e che offra servizi analoghi o superiori.
o    12.5    Eventuali maggiori costi per la sistemazione sostitutiva sono integralmente a carico dell’Operatore Ricettivo.
o    12.6    Tuttavia, qualora l’Utente rifiuti la sistemazione sostitutiva, lo stesso avrà diritto alla restituzione del doppio della caparra confirmatoria eventualmente versata all’atto della prenotazione, a meno che nessuna caparra sia stata versata nel qual caso l’Operatore Ricettivo è tenuto a corrispondere all’Utente, a titolo di penale, una somma di denaro pari al 20% del totale del soggiorno originariamente prenotato.
o    12.7    Analogamente, nel caso l’Operatore Ricettivo non riesca a trovare un alloggio alternativo con le caratteristiche sopra descritte e sia stata versata una caparra confirmatoria da parte dell’Utente, l’Operatore Ricettivo è tenuto a restituire il la caparra ricevuta.
•    13    Diritti dell’Ospite
o    13.1    A partire dall’inizio del soggiorno l’ospite acquista il diritto d’uso delle unità locate, dei relativi arredi e delle strutture che normalmente e senza particolari condizioni sono a disposizione degli ospiti.
•    14    Obblighi dell’Utente/Cliente
o    14.1    All’atto della prenotazione l’Utente deve inserire dati veritieri con specifico riferimento all’età ed al numero delle persone per le quali la prenotazione viene effettuata.
o    14.2    Dal momento della prenotazione, per qualsiasi richiesta e/o modifica, l’Utente è tenuto a contattare direttamente la struttura ricettiva prescelta, utilizzando le indicazioni riportate in calce alla conferma di prenotazione.
o    14.3    Modifiche parziali alla prenotazione devono essere richieste – esclusivamente in forma scritta – alla struttura prenotata che, compatibilmente con le proprie necessità organizzative, potrà confermare o rifiutare la richiesta oppure concordare con l’Utente modifiche alle condizioni originariamente pattuite, nei termini e nei modi che riterrà opportuni. In particolare trova applicazione l’art. 15.2.
o    14.4    Il pagamento del corrispettivo in denaro da parte dell’Utente va effettuato direttamente alla struttura ricettiva prenotata, secondo le modalità dalla stessa indicate nella conferma di prenotazione e al netto dell’eventuale caparra versata che viene trattenuta a titolo di acconto, ferma l’osservanza delle prescrizioni di legge in materia di pagamento in contanti.
o    14.5    Prima dell’utilizzo di apparecchi elettrici inusuali, l’Ospite dovrà richiedere la preventiva autorizzazione da parte dell’Operatore Ricettivo.
o    14.6    Per eventuali danni causati dal cliente si applicano le norme generali in tema di risarcimento del danno.
o    14.7    Pertanto il Cliente è responsabile per qualsiasi fatto o atto a lui imputabile direttamente o indirettamente (in quanto causato da persone sottoposte alla sua responsabilità), dal quale sia derivato un danno all’Operatore Ricettivo o a terzi.
•    15    Diritti dell’Operatore Ricettivo
o    15.1    Nel caso di rifiuto di pagamento o di ritardo da parte del Cliente nel pagamento dell’importo dovuto, l’Operatore Ricettivo ha il diritto di ritenzione delle cose dell’ospite che si trovano nella struttura ricettiva, al fine di garantire il proprio diritto di credito a fronte dei servizi erogati.
o    15.2    Nel caso in cui al momento del check in il numero di adulti e di bambini, nonché le rispettive età, fossero difformi da quelli dichiarati in fase di prenotazione, è in facoltà dell’Operatore Ricettivo sostituire l’alloggio assegnato con uno più adeguato, se disponibile, oppure chiedere un’integrazione del corrispettivo originariamente concordato o annullare la prenotazione per colpa e in danno dell’Utente, trattenendo l’eventuale caparra versata.
o    15.3    L’Operatore Ricettivo ha la facoltà di allontanare il Cliente dalla struttura ricettiva, nel caso in cui il medesimo:
♣    a)    utilizzi i locali con pregiudizio della proprietà o renda intollerabile la convivenza con gli altri ospiti, tenendo un comportamento privo di riguardo, scandaloso o in ogni caso sconsiderato o si renda responsabile di condotte penalmente rilevanti nei confronti dell’Operatore Ricettivo, del personale e/o delle persone che si trovano nella struttura ricettiva;
♣    b)    sia affetto da malattia contagiosa o da malattia il cui decorso superi il periodo di soggiorno concordato o nel caso in cui si rendano necessarie cure particolari;
♣    c)     non provveda, entro i termini concordati, al pagamento di quanto richiesto e dovuto.
•    16    Obblighi dell’Operatore Ricettivo
o    16.1    L’Operatore Ricettivo è obbligato ad offrire il servizio concordato secondo gli standard di qualità adeguati alla tipologia del servizio prenotato e alla classificazione della struttura ricettiva prescelta.
•    17    Animali
o    17.1    Gli animali di norma non possono essere introdotti nella struttura ricettiva, se non previa autorizzazione dell’Operatore Ricettivo ed eventualmente a fronte di un corrispettivo. Tale autorizzazione va chiesta all’atto della prenotazione.
•    18    Feedback e rating
o    18.1    Hotel Villa Nabila prevede un sistema di Feedback attraverso la pubblicazione di valutazioni e commenti da parte di chi abbia soggiornato nella struttura.
o    18.2    All’Utente che abbia concluso una prenotazione con Hotel Villa Nabila, al termine della vacanza, potrebbe essere inviato un messaggio di invito a manifestare la propria valutazione sul soggiorno e sui servizi in generale, sia mediante l’attribuzione di un punteggio con compilazione di campi prestabiliti, sia esprimendo un proprio e personale commento sul soggiorno.
o    18.3    La Piattaforma offre – inoltre – la visualizzazione della media dei punteggi espressi da Utenti (Rating) che abbiano soggiornato presso la medesima Struttura.
o    18.4    La pubblicazione della valutazione sulla Piattaforma (punteggio ed eventuale commento) avviene automaticamente; Hotel Villa Nabila non opera alcuna elaborazione, interpretazione o modifica del commento espresso dall’Utente.
o    18.5    Hotel Villa Nabila effettua controlli sulla veridicità o meno dei fatti oggetto dell’eventuale commento e dei fatti da cui origina il punteggio assegnato dall’Utente alla Struttura.
o    18.6    Per contro l’Utente, con l’adesione alle presenti Condizioni Generali di contratto in occasione della prenotazione, assume in proprio ogni responsabilità associata, per qualsivoglia ragione, al contenuto dei predetti commenti.
o    18.7   Hotel Villa Nabila invita l’Utente a manifestare il proprio pensiero nei limiti del buon senso, della civiltà e senza usare espressioni illecite e cioè contrarie alla legge, all’ordine pubblico e al buon costume.
o    18.8    E’, comunque, prevista la possibilità, per Hotel Villa Nabila di replicare alla valutazione ricevuta.
•    21    Legge applicabile e Foro competente
o    21.1    Le presenti CGC e le disposizioni particolari di Hotel Villa Nabila sono regolate dalla legge italiana.
o    21.2    Per eventuali controversie che dovessero insorgere in merito all’esecuzione e/o all’interpretazione e/o alla validità dei presenti termini o comunque per qualsiasi altra questione connessa agli stessi si applicano, in via esclusiva, la giurisdizione e la legge italiana.
o    21.3    Fermo quanto precede, nel caso in cui:
♣    a)    l’Utente rivesta, ai sensi del D. Lgs. n. 79 del 23/05/2011 (Codice del Turismo) e del D. Lgs. n.206 del 06/09/2005 (Codice del Consumo), la qualifica di Turista-Consumatore, competente è il Foro del luogo in cui il Cliente abbia la propria residenza o il proprio domicilio, se ubicati nel territorio dello Stato Italiano;
♣    b)    il Cliente non sia un Turista-Consumatore ovvero, pur essendo Turista-Consumatore, non abbia residenza o domicilio nel territorio nazionale, competente a risolvere eventuali controversie relative alle predette condizioni è in via esclusiva il Foro di Reggio Emilia.
•    22    Luogo in cui vengono resi i servizi
o    22.1    I servizi si intendono, ad ogni effetto, resi a Reggiolo (RE), Italia, ove ha sede Hotel Villa Nabila***.

gabryCondizioni di Vendita